Proteggi ciò che crei

Le altre nostre risorse

Chiudi

La mia libreria
La mia libreria

+ Aggiungi alla libreria

Supporto
Supporto 24/7 | Regole per contattare

Richieste

Profile

Back to news

Aggiornamento della parte agent di Dr.Web Enterprise Security Suite 12.0

10 marzo 2020

L'azienda Doctor Web informa sull'aggiornamento del servizio di gestione Dr.Web Control Service (12.5.4.02030), il modulo ES Service (12.5.4.01240), l'agent SpIDer Agent for Windows (12.0.10.02050), il servizio di intercettazione traffico Dr.Web Net Filtering Service (12.5.3.01290), lo scanner Dr.Web Scanner SE (12.0.8.01281), il modulo di aggiornamento Dr.Web Updater (12.0.18.12230), gli script di configurazione Lua-script for win-es-agent-setup (12.5.4.12230) e Lua-script for exchange-plugin-setup, lotus-plugin-setup (12.5.4.12230), il modulo antirootkit Dr.Web Anti-rootkit API (12.5.8.202002280), il servizio di scansione Dr.Web Scanning Engine (12.5.2.202001210), il modulo amsi-client (12.5.2.202002120) e il componente Dr.Web SysInfo (12.5.1.202002170) nella parte agent del complesso Dr.Web Enterprise Security Suite versione 12.0. L'aggiornamento aggiunge nuove funzionalità, corregge gli errori rilevati e introduce modifiche interne.

Modifiche in Dr.Web Control Service:

  • migliorato il funzionamento dello scheduler aggiornamenti nel caso di aggiornamento programmato in Modalità mobile;
  • risolta una situazione con cui Agent andava erroneamente in Modalità mobile nel caso di errore di autenticazione sul server;
  • corretto un errore che portava a una situazione con cui Agent poteva aggiornarsi attraverso i WSC da SAM, anziché da Server, nonostante la connessione attiva a quest'ultimo;
  • corretti errori nel funzionamento di Controllo applicazioni.

Modifiche in ES Service:

  • corretto un errore che portava alla possibile chiusura anomala del servizio;
  • apportate modifiche per la corretta elaborazione di una situazione con cui dal Pannello di controllo viene effettuato un tentativo di arrestare uno scanner non in esecuzione su Agent;
  • corretto un errore di trasmissione da Agent su Server dell'opzione "Per tutte le porte" nelle impostazioni delle eccezioni delle applicazioni;
  • corretto un errore per cui non venivano inviate le statistiche e lo stato di scansione nel caso dell'opzione attiva "Scollega il computer dalla rete per il tempo della scansione".

Modifiche in SpIDer Agent for Windows:

  • migliorata la visualizzazione degli elementi dell'interfaccia, tra l'altro anche su schermi ad alta risoluzione;
  • implementata la possibilità di aggiungere un dispositivo alla white list indicando il suo identificatore nel campo di immissione;
  • restituita la voce "Caricamento di driver" nella lista di selezione degli oggetti da proteggere alla creazione di regola per applicazione nelle impostazioni di Analisi comportamentale;
  • aggiunta alle impostazioni di Office control una nuova categoria di siti – "Offerte di lavoro";
  • risolto un problema che portava alla possibile chiusura anomala di Agent;
  • aggiunta la visualizzazione di directory nascoste nella finestra di dialogo del file se presenti i permessi di accesso corrispondenti;
  • per la comodità dell'amministratore, l'impostazione Ransomware Protection è stata trasferita nella sezione Protezione preventiva;
  • corretta la visualizzazione del link lungo nel balloon e negli avvisi attuali;
  • ora è possibile configurare la quarantena e le statistiche avendo il permesso di modifica delle impostazioni Agent;
  • alla ricezione di un messaggio da Amministratore, ora viene interrotta la visualizzazione del salvaschermo.

Modifiche in Dr.Web Net Filtering Service:

  • aggiunta alle impostazioni di Office control una nuova categoria di siti – "Offerte di lavoro";
  • risolto un problema che portava al blocco della connessione HTTPS tramite proxy con utilizzo del protocollo WPAD.

Modifiche in Dr.Web Scanner SE:

  • risolto il problema con la visualizzazione della lettera dell'unità di rete nella finestra di selezione degli elementi da scansionare sui PC con Windows XP;
  • migliorata la visualizzazione degli elementi dell'interfaccia nelle finestre di Scanner;
  • risolti problemi di visualizzazione elementi interfaccia su schermi ad alta risoluzione.

Modifiche in Dr.Web Anti-rootkit API:

  • migliorati i meccanismi di rilevamento e neutralizzazione delle minacce;
  • risolti problemi nel funzionamento delle eccezioni nel caso di oggetti situati su risorse di rete condivise.

Una modifica in amsi-client:

  • risolti problemi nella logica dell'attivazione e della disattivazione dell'opzione di controllo degli script eseguiti da Windows Script Host e PowerShell.

Una modifica in Dr.Web SysInfo:

  • aggiunta la raccolta dei database Controllo applicazioni da %Programdata%\Doctor Web\App Control\db\.

Inoltre, è stata aggiornata la documentazione.

L'aggiornamento avverrà automaticamente, ma richiederà il riavvio dei computer.

La tua opinione conta per noi

Per ogni commento viene accreditato 1 punto Dr.Web. Per fare una domanda relativa alla notizia all'amministrazione del sito, inserire @admin all'inizio del commento. Se una domanda si fa all'autore di uno dei commenti — inserire @ prima del suo nome.


Altri commenti

Sviluppatore russo degli antivirus Dr.Web

Esperienza di sviluppo dal 1992

Dr.Web viene utilizzato in 200+ paesi del mondo

L'antivirus viene fornito come un servizio dal 2007

Supporto ventiquattro ore su ventiquattro

© Doctor Web
2003 — 2020

Doctor Web — sviluppatore russo dei software di protezione antivirus delle informazioni Dr.Web. I prodotti Dr.Web vengono sviluppati fin dal 1992.

125040, Russia, Mosca, la 3° via Yamskogo polya, 2, 12A